Torta rustica di Pasqua…

Torta rustica di Pasqua…
Per la pasta brisée:
  • 315 g di farina 00 + quella per gli stampi
  • 140 g di burro + quello per gli stampi
  • sale
  • Per il ripieno:
  • 400 g di bietoline
  • 250 g di salsiccia
  • 100 g di ricotta fresca
  • 20 g di Parmigiano Reggiano DOP grattugiato
  • 1 uovo + 2 tuorli
  • 5 cl di panna fresca
  • 1 cipolla dorata piccola
  • 1 dl di vino bianco secco
  • pangrattato
  • noce moscata
  • sale e pepe
Preparazione
  1. Per la pasta brisée, versate nel mixer la farina e 1 pizzico di sale, unite il burro freddo a pezzetti e impastate fino a formare un composto di briciole. Incorporate 8 cl di acqua ghiacciata e azionate ancora, fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola e mettetelo a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
  2. In un’ampia padella, rosolate la salsiccia sbriciolata per 2-3 minuti a fiamma media, aggiungete la cipolla tritata e cuocete mescolando per altri 2-3 minuti. Sfumate con il vino, lasciate evaporare e unite le bietoline tritate grossolanamente. Coprite e lasciate appassire, poi scoperchiate e proseguite la cottura per 4-5 minuti, mescolando spesso, finché il fondo si sarà asciugato. Versate il composto in una ciotola, lasciate intiepidire e incorporate l’uovo, 1 tuorlo, la panna e i formaggi; regolate di sale, pepe e noce moscata.
  3. Dividete l’impasto in 4 parti e stendetele con il matterello fra 2 fogli di carta da forno, ricavando 4 dischi di circa 15-16 cm di diametro e 1/2 cm di spessore. Foderate 2 stampi a cerniera di 12 cm di diametro, imburrati e infarinati, con 2 dischi di pasta, facendoli aderire bene. Bucherellate il fondo con una forchetta, spolverizzateli con 1 cucchiaio di pangrattato tostato e suddividetevi il ripieno. Coprite con i dischi di pasta rimasti, sigillando accuratamente i bordi. Bucherellate le superfici e spennellatele con il tuorlo rimasto sbattuto con 2-3 cucchiai d’acqua. Cuocete in forno ventilato già caldo a 160 °C per 55 minuti. Lasciate raffreddare completamente prima di sformare.

 

Fonte: una ricetta di Riccardo Di Rocco, tratta da una vecchia pubblicazione Esselunga, aprile 2015
Fonte immagine:  costine in foglia (ortofruttaonline.bio)

 




Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us