Linguine allo scoglio piccanti…

Linguine allo scoglio piccanti…
Ingredienti: 
  • 300 g di linguine
  • 300 g di cozze
  • 300 g di vongole
  • 2 calamari puliti
  • 8 code di gamberi
  • 250 g di pomodori datterini
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 scalogno piccolo
  • vino bianco secco
  • 1 ciuffo di prezzemolo tritato
  • peperoncino in polvere
  • olio extravergine di oliva
  • sale

 

Preparazione
  • Mettete le vongole a bagno per almeno 2 ore in acqua fredda leggermente salata, cambiando l’acqua 2-3 volte ed eliminando ogni volta la sabbia, poi sciacquatele. Sfregate con una paglietta le cozze sotto un getto d’acqua, eliminate i filamenti che fuoriescono dalle valve e sciacquatele bene. Scaldate un cucchiaio d’olio con 1 spicchio d’aglio spellato in una casseruola, unite le vongole e irroratele con 1 dl di vino. Copritele, fatele aprire a fiamma viva e trasferitele in una ciotola. Filtrate il liquido di cottura attraverso un telo e mettetelo da parte. Aprite le cozze allo stesso modo poi sgusciate 2/3 di tutti i molluschi.
  • Rosolate lo scalogno tritato in una padella molto ampia con 3 cucchiai d’olio, aggiungete i calamari tagliati a fettine e cuocete per 4-5 minuti; irrorate con 1 dl di vino bianco e proseguite la cottura per circa 35 minuti, aggiungendo di tanto in tanto un mestolino di liquido di cottura dei molluschi. Unite i pomodorini e cuocete ancora per una decina di minuti, poi regolate di sale.
  • Incidete i gamberi sul dorso, eliminate il filetto nero, sciacquateli, poi aggiungeteli nella padella del sugo insieme a cozze, vongole e peperoncino a piacere e cuocete mescolando per 2 minuti a fiamma media, infine regolate di sale. Nel frattempo, cuocete le linguine per il tempo indicato sulla confezione, scolatele e unitele nella padella con 3 cucchiai di acqua di cottura, fate insaporire e servite spolverizzando con il prezzemolo tritato.

 

Fonte: una ricetta di Marco Rocco, tratta dalla pubblicazione “Da Noi”, esselunga, febbraio 2017

 

 

 




Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us