I carboidrati (glucidi): che cosa sono, a cosa servono!

I carboidrati (glucidi): che cosa sono, a cosa servono!

I carboidrati sono la nostra principale e immediata fonte d’energia.

Sono utilizzati dall’organismo per sostenere le funzioni vitati e l’attività fisica, specialmente se intensa e di tipo anaerobico.

Cosa sono?

Sono composti organici formati da carbonio, idrogeno e ossigeno in un rapporto CH20. I carboidrati sono classificati, in base alla struttura chimica, in zuccheri semplici e zuccheri complessi.

Ai primi appartengono i monosaccaridi, come il glucosio e il fruttosio, e i disaccaridi, quali il saccarosio, il maltosio e il lattosio. Ai secondi appartengono i polisaccaridi, quali il glicogeno, l’amido e le fibre.

Funzione

I carboidrati svolgono una duplice funzione:

  • funzione plastica, in quanto entrano nella costituzione di strutture essenziali dell’organismo;
  • funzione energetica, in quanto dalla loro scissione viene prodotta energia (circa 4 Kcal/g – 17 Kj/g) utilizzata per sostenere i processi biologici che avvengono nell’organismo.

 

Fonti alimentari

I carboidrati si trovano in un’ampia varietà di alimenti che a loro volta apportano altri importanti nutrienti alla dieta. Per questa ragione è importante che i carboidrati siano forniti da diverse fonti per assicurare un’alimentazione davvero completa.

Fabbisogno

L’energia necessaria all’organismo viene fornita, oltre che dai carboidrati, anche da proteine, lipidi e alcool. L’importanza del glucosio deriva dal fatto che alcuni tessuti (sistema nervoso, midollare del surrene e globuli rossi), in condizioni normali utilizzano esclusivamente il glucosio quale fonte elettiva di energia.

La biodisponibilità del glucosio è quindi essenziale per un corretto funzionamento di tali tessuti; stati di ipoglicemia possono comportare gravi conseguenze cliniche…

 

Fonte: estratto da un bel servizio su Multipower Sportsfood
Fonte immagine: https://www.agricolae.eu/miele-ismea-quasi-dimezzata-produzione-2019/

 

 




Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *