Cavolo cappuccio: una miniera di proprietà per il nostro organismo…

Cavolo cappuccio: una miniera di proprietà per il nostro organismo…

Una miniera di sali minerali, vitamine e aminoacidi a effetto antiossidante, utile per prevenire le malattie degenerative


CONTRASTA LA FATICA E AIUTA GLI SPORTIVI
Considerato uno dei cavoli più saporiti, il cavolo cappuccio è una fonte di betacarotene e vitamina B3, nutrienti facilmente assorbiti dall’organismo che hanno un ruolo chiave nella costruzione di energia fisica e nel contrasto al malumore invernale. È ricco di calcio, fosforo e potassio, un tris di sali minerali che realizzano una salutare sinergia, efficace per l’apparato muscolare e per rinforzare le difese immunitarie.

Utile per le donne in gravidanza e per le persone che sono in convalescenza, è la verdura d’eccellenza per chi soffre di fatica cronica e per gli sportivi, ma è molto importante anche sulla tavola vegetariana.

DA’ UN SENSO DI SAZIETÀ ED È ALLEATO DELLA DIETA È particolarmente attivo sui reni e sull’intestino, favorendo la diminuzione di acido urico, trigliceridi e colesterolo. Un’azione diretta e veloce, dovuta all’acido aspartico, che aiuta il rene a eliminare le tossine, e alle fibre, che si rivelano utili nel rallentare e ridurre l’assorbimento di zuccheri e grassi saturi. Durante la dieta è molto efficace per contrastare la stitichezza e favorire il senso di sazietà.

UNA PROTEZIONE A TUTTO CAMPO Il cavolo cappuccio è ricco di isotiocianati, sostanze aromatiche a effetto antiossidante contenenti zolfo, da cui il caratteristico aroma, particolarmente concentrate nelle varietà che vanno dal viola al rosa magenta. Numerose ricerche scientifiche, tra cui quella del National Cancer Institute del Maryland, hanno confermato l’utilità di queste sostanze nel prevenire le malattie tumorali (in particolare del seno e della prostata). Zolfo e vitamina B3 sono inoltre di grande aiuto per il benessere della flora intestinale e di conseguenza per il nostro sistema immunitario.

 

IL CONSIGLIO

  • I diversi colori del cavolo cappuccio corrispondono a differenti caratteristiche organolettiche. La croccantezza e la dolcezza aumentano via via che si passa dalle foglie bianco-verdi a quelle viola intenso. Tagliato fine è un saporito ingrediente per insalate anti-fame. È consigliabile una cottura leggera e non prolungata per preservare i nutrienti, in particolare le fibre, le vitamine e gli aminoacidi.

 

Fonte: Sano & Leggero, febbraio, 2018
Fonte immagine: https://www.stile.it/2016/01/01/cavolo-cappuccio-foglie-di-benessere-21815-id-99630/

 

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *