Tutti i doni dell’inverno…

Tutti i doni dell’inverno…

Non serve aspettare Natale per avere tanti doni: basta concentrarsi sulla spesa di dicembre, che ha in serbo per noi prodotti davvero speciali tipici del periodo freddo.

Il Radicchio rosso di Treviso Igp dà un tocco di colore al mercato con il suo rosso intenso interrotto da nervature candide, la sua forma allungata e i germogli regolari e compatti che tendono a chiudersi all’apice.

Sodo, senza macchie, si conserva fino a una settimana in frigorifero e, se cotto e posto in freezer, fino a un mese.



I cardi
sono freschi quando ben chiusi e pesanti: devono avere un colore omogeneo, meglio chiaro (quelli verde intenso sono più fibrosi e amari).

  • Se non li consumate subito, conservateli appesi a testa in giù. In frigo, si mantengono non tagliati in un sacchetto di plastica con la base avvolta in carta di alluminio.

Buccia non eccessivamente rossa ma dalla tonalità uniforme: così si riconosce una melagrana matura, carica di chicchi sodi che cadono da soli, una volta aperto il frutto, colpendolo con forza con un cucchiaio. Vanno mangiati entro 3 giorni, altrimenti perdono la loro succosità.

La melagrana integra, invece, si conserva in frigo per un mese.


Aspetto compatto, consistente, senza foglie gialle né superfici annerite, per il cavolo verza, che, in frigo per una settimana, non perde le sue virtù, anche tagliato, purché conservato in un contenitore chiuso. Lo stesso vale se messo in freezer una volta cotto.


Colore brillante e assenza di odore per i gamberi freschi che, al momento dell’acquisto, devono essere sodi e non mollicci. Molto delicati, andrebbero mangiati il giorno stesso, poiché tendono a deperire rapidamente. Se siete sicuri della loro freschezza, potete congelarli immediatamente dopo averli comprati, riponendoli in recipienti dalla chiusura ermetica.


Quando acquistate le uova di quaglia, come per tutte le altre uova, prestate attenzione alle informazioni su data di confezionamento e di scadenza, riportate sulla confezione. In frigorifero, potete conservarle per circa 15 giorni.

 

 

Fonte: un articolo del dottor Luca Piretta, Medico nutrizionista – tratto da Sano & Leggero (Mela Rossa), dic. 2018
Fonte immagine: https://www.vistanet.it/ogliastra/2019/11/27/tempo-di-melagrana-frutto-ricco-di-proprieta-benefiche-diffusissimo-in-sardegna/

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us