I legumi, la “carne” dei poveri!

I legumi, la "carne" dei poveri!

Fagioli, fagiolini, lenticchie, fave, ceci, piselli, lupini, soia… Tra tutti, il fagiolo è sicuramente il legume più famoso.

Fu importato dall’America sin dai tempi di Cristoforo Colombo. Questo piccolo frutto salvò le popolazioni del vecchio continente dalla carestia essendo un alimento ricco di qualità e coltivabile a costi molto bassi.

  • I baccelli immaturi dei fagioli, che crescono su piante nane rampicanti, vengono invece definiti fagiolini.
  • I ceci sono probabilmente di origine turca. Si diffusero in tutto il mondo: Egitto, Grecia e impero romano. Come le lenticchie, che dall’Europa dell’Est, dall’Asia Minore e dal Caucaso conquistarono tutto il mondo.
  • Fin dall’antichità i piselli insieme ai fagioli sono stati una importante fonte di nutrimento. I piselli venivano coltivati già dai Greci e dai Romani che li diffusero in Europa al seguito dei loro eserciti. In Inghilterra, durante il Medioevo venivano usati come salario per i poveri e in Francia erano alla base dell’alimentazione.

In genere i legumi crescono più rigogliosi su terreni ricchi e morbidi e in climi caldi o temperati. Vengono seminati nella tarda primavera, per evitare di distruggere il raccolto con eventuali gelate.

I legumi sono ricchi di amido, proteine, sali minerali (tra cui il ferro), fibre e vitamine del gruppo B e C. Contengono pochissimi grassi, ad eccezione della soia. Sono uno dei migliori sostituti della carne tant’è che venivano soprannominati “la bistecca dei poveri”.

 

Fonte: Sai quel che mangi? A cura dell’inran.it e con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali

Fonte immagine: https://www.cure-naturali.it/enciclopedia-naturale/alimentazione/nutrizione/legumi.html

I Legumi – Ceci di Puglia Bio
Coltivato in italia
€2,51
Acquistali ora da questo link

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us