Le mille virtù dei cibi integrali!

Risultati immagini per cibi integrali
Nel nostro Paese se ne consumano sempre di più. Ed è un bene, perché questi alimenti sono preziosi per il nostro organismo e prevengono molte malattie (anche gravi). Se vuoi sfruttarli al meglio, fai così…

Sempre più consumatori mangiano integrale. Ma non si tratta solo della tendenza alimentare del momento: sono molti gli studi che confermano come una dieta di questo tipo sia vantaggiosa per l’organismo.

Una recente analisi promossa dai ricercatori della Harvard School of Public Health di Boston, per esempio, ha preso in esame le abitudini alimentari di quasi 800.000 persone, dimostrando che consumare almeno 70 grammi di cereali integrali al giorno migliora nettamente lo stato di salute.

«Oggi sappiamo che i cibi integrali contengono polifenoli, e antiossidanti, in grado di proteggere da malattie cardiovascolari e da alcune forme tumorali» spiega la biologa nutrizionista Barbara Borzaga.

Ecco perché sceglierli

Prevengono il diabete
Numerose indagini condotte in Europa e negli Usa rivelano che i cereali integrali, soprattutto se consumati sotto forma di farina, riducono il rischio di sviluppare diabete di tipo 2 e insulino-resistenza.

Aiutano il cuore
Folati, magnesio e potassio sono principi nutritivi del cibo integrale associati alla protezione cardiovascolare. Ecco i perché chi consuma questi alimenti vede diminuire del 30% il rischio di ictus.

Sono alleati della linea
Uno studio pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition dimostra che inserire tutti i giorni una quota di cereali integrali nella dieta fa bruciare in media 100 calorie in più.

Rinforzano il sistema immunitario
Zinco e amminoacidi solforati, contenuti in certi cereali (come avena e grano), contribuiscono a mantenere efficienti le difese dell’organismo.

Riducono il rischio tumori
Molti studi hanno evidenziato una minore incidenza di cancro all’intestino nelle persone che consumano quantità maggiori di cereali integrali.

Combattono la stipsi
Le fibre accelerano il transito attraverso il colon: tra i benefici c’è soprattutto la diminuzione del rischio di sviluppare diverticolosi.

Contrastano l’anemia
Sono ricchi di vitamine del gruppo B, in particolare B9 (acido folico), e hanno discrete quantità di ferro.

Hanno proprietà antiage
Selenio e vitamina E, contenuti nei cibi integrali, sono potenti alleati contro l’invecchiamento.


I CHICCHI DA PORTARE SPESSO IN TAVOLA 

  • Orzo Ricco di minerali e mucillagini, disinfiamma l’intestino. È perfetto con le zuppe di legumi.
  • Riso È un potentissimo concentrato di vitamine, fibre e amido ad alta digeribilità. L’ideale è consumarlo con piatti di carne o pesce.
  • Farro Riduce il colesterolo “cattivo” grazie a una particolare vitamina chiamata niacina. È consigliabile consumarlo in insalata, mescolato alle verdure.
  • Avena Fra i cereali, è quello con l’indice glicemico più basso, quindi è perfetto per chi è a dieta. I suoi fiocchi, con latte o yogurt rappresentano la colazione perfetta.
  • Miglio È l’ideale per i celiaci, perché non contiene glutine. Però, non è particolarmente ricco di calcio, quindi è meglio consumarlo insieme ad alimenti ricchi del minerale, come per esempio la feta.

 

Fonte: una sintesi del bel servizio di Laura D’Orsi su Confidenze (4/12/18) con la consulenza della nutrizionista Barbara Borzaga

Fusilli di Farro Integrale
Bio organic (Il Giardino dei Libri)
€2,82 

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us