Dieta antinfiammatoria: quali sono i cibi che aiutano?

Risultati immagini per frutti di bosco

Combinando i pasti in maniera opportuna, scegliendo cibi freschi, ricchi di micronutrienti e sostanze bioattive, ma anche applicando il concetto di lieve riduzione calorica, siamo in grado di innescare i meccanismi dell’antiaging, evitando o rallentando i fenomeni infiammatori.

In concreto, dunque, bisogna preferire:

 ortaggi e frutta di stagione, in particolare verdure a foglia verde;
aglio, cipolle, porri;
frutti di bosco, uva, ananas e agrumi;
bene i cereali integrali, da abbinare ai legumi per avere proteine complete (meno infiammatorie, perché vegetali).

“Attenzione, comunque, a non esagerare con i cereali, soprattutto la sera. Se una persona è molto sedentaria, è bene che li riduca parecchio, sostituendoli con verdura e frutta, ma anche aumentando la quota proteica, soprattutto da fonti vegetali” avverte la biologa.

C’è spazio però anche per un consumo moderato di proteine animali, soprattutto carni bianche e pesce, pochi latticini e uova. L’importante è che non vengano da allevamenti intensivi, altrimenti contengono pochi Omega-3 e tanti Omega-6, grassi importanti, ma infiammatori se in eccesso.

E i lipidi? Pochi ma buoni: olive, avocado e semi oleosi (soprattutto lino e chia) non tostati; come condimento olio extravergine (meglio a crudo), antinfiammatorio per la presenza di grassi monoinsaturi, oleocantale e antiossidanti (polifenoli e vitamina E).

  • Il sale va ridotto al minimo; per insaporire, sono meglio le erbe aromatiche e le spezie.

La voglia di dolce si placa con un po’ di frutta secca, soprattutto uvetta, e cioccolato fondente (cacao minimo 85%), dalle proprietà antiossidanti. Infine, non va dimenticata una corretta idratazione: questa, tra l’altro, aiuta a espellere le tossine e ne impedisce l’accumulo, che può favorire l’infiammazione.

 

Fonte: estratto da un bel servizio di Giuliana Lomazzi su Più Sani Più Belli, ottobre 2018, con la consulenza della dottoressa Laura Gogioso




Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us