Ti manca il potassio? Mangia tante banane e…

Risultati immagini per alimenti ricchi di potassio

Una premessa è d’obbligo: il potassio è un minerale fondamentale per la nutrizione umana, svolge un ruolo clou in molti processi fisiologici, è utile al sistema neuroendocrino, contribuisce a regolare la pressione arteriosa e a prevenire l’ipertensione e le patologie cardiovascolari a essa correlate.

Sebbene vere e proprie carenze di potassio siano molto rare in individui sani, è frequente che gli apporti di questo nutriente siano inferiori a quanto auspicabile. In questo quadro, la soluzione alla sua carenza è indubbiamente quella di mangiare un paio di banane.

  • Questa affermazione non è sbagliata, la banana è ricca di potassio, ne contiene circa 350 mg ogni 100 grammi. Quello che è sbagliato è pensare che il potassio sia presente quasi solo nelle banane.

Lo contengono, infatti, tanti altri frutti e altre verdure. Tra i frutti, ad esempio, il kiwi, il ribes e la frutta secca, ne contengono più delle banane, e frutti come le melagrane, le albicocche, il melone, le pesche, i fichi, il pompelmo e l’ananas ne contengono quantità equivalenti.

  • Tra le verdure, quelle più ricche di potassio rispetto alle banane sono: i broccoli, i carciofi, i cavolfiori, i finocchi, i cavolini di Bruxelles, la rucola, l’indivia, le patate e gli spinaci.

Ricchi di questa sostanza tanto quanto le banane, invece, i legumi, le carni bianche e rosse e numerosi pesci. In definitiva, va benissimo mangiare le banane per assumere potassio, basta sapere che non sono le sole a contenerlo.

 

Fonte: Sano e Leggero (Mela Rossa), ottobre 2018

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us