Ciliegie, depurative e disintossicanti!

Risultati immagini per ciliegie

Appartengono alla famiglia delle Rosaceae. Il frutto può nascere da due diverse specie botaniche: il ciliegio dolce (Prunus avium) e il ciliegio acido (Prunus cerasus). Le ciliegie dolci si dividono in due sottofamiglie che sono le duracine e le tenerine; quelle acide si dividono in tre sottofamiglie che sono le marasche, le amarene e le visciole.

Sono ricche di vitamine A, C, fosforo, potassio, calcio, ferro, magnesio.

Composizione: carboidrati 92%, proteine 5%, grassi 3%, kcal 22.

Hanno proprietà depurative e disintossicanti, indicate per fluidificare il sangue, per l’ipertensione, per la ritenzione idrica, abbassano la glicemia, molto utili in caso di gonfiore addominale, migliorano la pelle, riducono il colesterolo grazie alla presenza di sostanze antiossidanti e sono rimineralizzanti, tonificanti.

Varietà principali: amarena, durone nero di Vignola, ferrovia, del monte, malizia, mora di Cazzano, graffione bianco, marasche, marosticana.

 

Nel mese di maggio, nel cambio di stagione, è consigliabile depurarsi facendo tre giorni di cura mangiando solo ciliegie.

 

Fonte: tratto dal libro “Perché ridurre i cibi cotti”, di René Andreani, trovi il libro a questo link

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *