Alla scoperta del limone femminello…

ffee2447b152494b43d9816faaea83c8_XL

In cucina, il limone è apprezzatissimo: si usano il succo, la buccia e persino le foglie. In Italia, il 90 per cento della produzione di questo agrume appartiene alla Sicilia.

In particolare, il Limone di Siracusa Igp è una varietà molto generosa: è denominata femminello, proprio per la fertilità della pianta, che fiorisce tutto l’anno. Così il bianchetto matura in aprile, il verdello in estate e il primofiore da ottobre in poi.

Il succo di limone aiuta anche chi ha problemi di calcoli ai reni e fornisce il citrato necessario per prevenire il cristallizzarsi dei sali delle urine.

Il consorzio del Limone di Siracusa igp, varietà che contiene alti livelli di acido citrico, fornisce frutti per la realizzazione di profumi di grandi marchi, come Dior e Chanel, e per la lavorazione di prodotti da forno ad aziende come Ferrero.

 

Fonte: Sano & Leggero (Mela Rossa), maggio 2017

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *