Pesce surgelato: consigli per mangiarlo in piena sicurezza!

Risultati immagini per pesce surgelato

I surgelati vanno acquistati per ultimi: portarseli in giro mezz’ora per il negozio non va bene!

Verificare la data di scadenza e l’integrità della confezione, evitando quelle schiacciate o ricoperte di brina. Il trasporto deve avvenire nella borsa termica: se è molto caldo, inserirvi le mattonelle ghiacciate: i prodotti ittici sono particolarmente deperibili!

Lo scongelamento del pesce non va fatto a temperatura ambiente, le contaminazioni batteriche sono in agguato.

Si consiglia di mettere il prodotto in frigo per tutta la notte. Ma più rapido è, meglio è; per abbreviare i tempi si può immergere il pesce (ancora sigillato nel sacchetto) in una ciotola di acqua fredda. Si può fare anche uno scongelamento parziale e procedere alla cottura, oppure evitarlo del tutto (vedere le istruzioni sulla confezione).

  • Il pesce contenente Omega-3 va consumato rapidamente dopo lo scongelamento: questi grassi sono molto fragili e irrancidisce in fretta. Gli alimenti crudi surgelati e scongelati possono essere ricongelati solo se cotti.

 

Fonte: tratto da un bel servizio di Giuliana Lomazzi su Più Sani Più Belli, con la consulenza della dottoressa Ana Karuza, biologa nutrizionista di Trieste

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *