Infiammazioni: alimenti da tenere alla larga!

Risultati immagini per zuccheri

ZUCCHERI

  • Sciroppo, fruttosio, edulcoranti vari non si limitano banalmente a fare ingrassare. Infatti l’organismo si affretta a produrre insulina per ridurre gli zuccheri nel sangue. Con risvolti spiacevoli. Alti livelli di insulina stimolano anche i processi infiammatori.

E non dobbiamo pensare che basti evitare il comune zucchero bianco per non aver problemi: la biologa mette in guardia anche contro lo zucchero di canna e gli edulcoranti artificiali. “Nell’organismo simulano la stessa azione dello zucchero. Quando ci siamo evoluti come esseri umani non conoscevamo i cereali, così ci basta poco zucchero (anche mezza bustina) per mettere in moto l’insulina”. Bibite zuccherate, caramelle, dolci, sono tutti infiammatori. Come il fruttosio, che mangiato nella frutta non dà problemi, ma li crea se è estratto e consumato come zucchero.

GRASSI TRANS

  • “Merendine, snack e biscotti contengono grassi di cattiva qualità; non solo di palma, ma anche trans, che non esistono in natura”. Questi aumentano il colesterolo cattivo a scapito di quello buono e danneggiano i vasi sanguigni; e non si trovano solo qui, o nei cibi fritti. “Attenzione alle fette biscottate: contengono gli stessi lipidi, e per di più cotti due volte, quindi irranciditi“.

OLI DI SEMI

  • «Quelli raffinati, cioè estratti chimicamente, sono nocivi per la presenza di grassi trans. Quelli vergini, di prima spremitura sono più sani, ma se derivano da semi ricchi di Omega-6 (sopratutto girasole, mais e colza) e usati in eccesso possono rivelarsi infiammatori. Questi lipidi sono importanti per il benessere, ma solo se non se ne mangiano troppi. Ed esagerare è facile, visto che gli animali allevati (mucche, polli ma anche salmone e altri pesci) vengono nutriti con cereali e soia, che hanno molti
    Omega-6.

CEREALI RAFFINATI

  • Pane, pasta, pizza, grissini… Come gli zuccheri alzano la glicemia, ingrassano e infiammano. In più, se contengono glutine sono irritanti per l’intestino.

CARNI LAVORATE

  • Salsicce, pancetta e insaccati scatenano infiammazioni organiche e sono legati a malattie cardiovascolari e tumori, specie gastrointestinali.

ALCOL

  • Esagerare, soprattutto con i superalcolici, favorisce l’infiammazione.

 

Fonte: un articolo di Giuliana Lomazzi, su Più Sani Più Belli, aprile 2017 – con la consulenza della dottoressa Francesca Scarlatti, biologa nutrizionista (Torino)

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us