Mangiare pesce rinforza le ossa!

Risultati immagini per pesce fresco

La buona quantità di calcio, presente in particolare in alici, sarde e sardine e la concentrazione di vitamina D di cui abbondano tutti i pesci, ne fanno alleati della salute delle ossa, perché contrastano la diminuzione di densità ossea dovuta all’età (e molto diffusa tra le donne in menopausa), riducendo così il rischio di osteoporosi e fratture.

  • È questa la conclusione a cui sono giunti i ricercatori della  Friedman School of Nutrition Science and Policy della Tufts University di Boston (Stati Uniti).

Precisa Andrea Poli: «Il consumo di pesce, di qualsiasi tipo, dev’essere regolare e abbondante, con l’obiettivo, come si ricordava, di raggiungere almeno due-tre porzioni la settimana. E si è anche visto che in menopausa questi livelli di consumo aiutano a migliorare l’efficienza fisica e a contrastare sbalzi di umore».

 

Fonte: Ok Salute, aprile 2016, tratto da un articolo di Antonella Franchini, con la consulenza di Andrea Poli, presidente di Nutrition Foundation for Italy

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us