Tutti pazzi per le nespole!

Tutti pazzi per le nespole!

Si raccolgono in autunno, ma devono maturare parecchi mesi prima di poter essere mangiate. Comprate solo i frutti con la buccia liscia, il colore uniforme e senza ammaccature.

LA RACCOLTA

La nespola comune è il frutto del Nespolo, un albero della famiglia delle Rosacee che può raggiungere anche gli 8 m di altezza. I suoi frutti, le nespole appunto, vengono raccolti nel tardo autunno, ma prima di essere consumati devono rimanere per lungo tempo a maturare. Oggi esistono molti metodi per portare le nespole alla giusta maturazione, ma i contadini le conservano ancora nella paglia, come si faceva in passato.

L’ACQUISTO

Appena raccolte, le nespole hanno una polpa bianco-rosata, compatta che, dopo la maturazione, diventa morbida e di colore giallo-arancio. Quando le acquistate, scegliete solo i frutti maturi, dalla polpa morbida e dal colore vivo. Fate attenzione alla buccia, che deve essere liscia e uniforme, priva di ammaccature.

Se non dovete consumarle subito, compratele ancora un po’ acerbe, e conservatele a temperatura ambiente per almeno 4 giorni. Quelle mature, invece, vanno messe in frigorifero per 3 giorni al massimo, dal momento che si guastano molto facilmente.

PRIMA QUELLE GIAPPONESI

Oltre alle nespole comuni, al mercato si trovano anche quelle del Giappone. Più piccole e dolci, sono coltivate anche da noi, soprattutto nel Meridione. Maturano a maggio e, con le fragole, sono tra i primi frutti della stagione.

 

Fonte: tratto da un vecchio numero di In Tavola, 21/09/2008

 

La redazione di alimentazione sana suggerisce:

Il Potere del Cibo – Video Seminario in DVD (in promozione a 19,98 €)

Cosa non deve mai mancare sulla tua tavola – Diete e nuove tendenze alimentari per curarsi e prevenire – lo trovi su Il Giardino dei Libri, acquistalo ora da questo link.

 

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us