Mela: che cosa c’è dentro?

Non esistono sostanziali differenze fra le numerosissime varietà di mele.

«Aroma, aspetto, sapore, consistenza della polpa possono variare, ma i principi nutritivi, soprattutto gli zuccheri e le vitamine idrosolubili si equivalgono», spiega il nutrizionista Enzo Penati.

«Variano solo i principi aromatici: esteri amilici, caprilici, acidi organici… ma tutto ciò dal punto di vista nutritivo non ha alcuna importanza».

  • Una mela garantisce, in genere, l’apporto del 5 per cento del quotidiano fabbisogno energetico, e del 20 per cento delle fibre.
  • Ha proprietà diuretiche, ricca com’è di acqua e di potassio, mentre azoto ed acido fosforico facilitano il recupero delle energie.
  • Non ha grassi né colesterolo.
  • L’acido citrico e l’acido malico, contenuti in abbondanza, facilitano la digestione, soprattutto dei carboidrati.

Ma ecco che cosa c’è dentro a una mela di 100 grammi.

Acqua                                   85-86 g
Vitamina C                              5 mg
Vitamina PP                        0,3 mg
Vitamina B2                       0,02 mg
Vitamina A                            8 mcg
Potassio                               120 mg
Fosforo                                  12 mg
Calcio                                       6 mg
Sodio                                        2 mg
Glucidi (zuccheri)                 11 g
Lipidi (grassi)                        0,3 g
Proteine                                  0,2 g
Fibra                                          2 g
Acido citrico                      70 mg
Acido malico                    270 mg
Colesterolo                                 0
Calorie                                       45

Fonte: Tratto da un dossier su Benefit, dicembre 2003

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *