Celiachia: 3 cose che non sai!

Circa 115.000 italiane sono INTOLLERANTI al GLUTINE, un disturbo diffuso che obbliga a cambiare DIETA: ecco come affrontarlo.

Sempre più persone soffrono di celiachia, sono cioè intolleranti al glutine, un complesso di proteine contenute in cereali, come grano, farro, spelta, kamut, triticale, segale e orzo.

Il disturbo, legato a una predisposizione genetica, colpisce in Italia soprattutto le donne: a circa 150.000 è stata diagnostica questa intolleranza.

Ecco tre aspetti meno conosciuti della malattia.

  • Può favorire l’osteoporosi. Nei celiaci, il glutine danneggia la mucosa intestinale, che così non è più in grado di assorbire alcuni nutrienti, tra i quali il calcio, quindi, il rischio di osteoporosi è alto. Se la celiachia viene scoperta per tempo e in giovane età, però, è possibile ridurre i danni e integrare le carenze.
  • Il test autodiagnosi non basta. Si compra in farmacia e permette di dosare gli anticorpi specifici da una goccia di sangue. Questo test, però, fornisce sola una prima indicazione e non una diagnosi della malattia. Per avere la certezza di essere celiaci è indispensabile ricorrere alla biopsia intestinale, cioè all’esame istologico di un frammento di tessuto dell’intestino tenue. La biopsia deve essere prescritta dal medico di base o uno specialista e può essere rimborsata dal Servizio Sanitario Nazionale.
  • Sì all’avena. Fino a qualche mese fa l’avena, anche se è un cereale privo di glutine, veniva sconsigliata ai celiaci perché potenzialmente tossica. Oggi ci sono in commercio varietà di questo cereale sicure per gli intolleranti al glutine. Si riconoscono dal bollino verde del Ministero della Salute impresso sulla confezione. Per conoscere gli altri alimenti permessi, visita il sito www.celiachia.it

Articolo di Silvia Pigorini, con la consulenza di Marco Silano (Direttore del reparto di Alimentazione, Nutrizione e Salute dell’Istituto Superiore di Sanità) – fonte Confidenze, 19 gennaio 2016

La redazione di Alimentazione Sana consiglia il libro: Celiachia – Intolleranze e Allergie – di Teresa Tranfaglia 

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *