Aromatiche e resistenti al gelo!

Le erbe sono preziose per insaporire i nostri piatti. Ecco tre varietà che non temono il freddo e che puoi coltivare adesso sul balcone.

In cucina ti piace usare le aromatiche? Non farti scoraggiare dalle temperature invernali perché ci sono alcune dì queste erbe che non hanno paura del freddo.

Coriandolo Il Coriandrum sativum è originario del Medio Oriente. Conosciuto anche come prezzemolo cinese, ha foglie molto profumate e grandi fiori di colore bianco-rosa. L’aroma è dato soprattutto dal frutto che ricorda una piccola sfera di colore giallastro e che è la spezia che tutti noi conosciamo.

Erba cipollina L’Allium schoenoprasum è una piccola pianta perenne da bulbo originaria dell’Asia centrale di cui si utilizzano le foglie fitte e sottili con un aroma pungente che ricorda quello della cipolla, ma più delicato. Anche i bellissimi fiori lillà che spuntano da maggio e per tutta l’estate sono commestibili. Oltre a quella classica, esistono altre varietà come la Florescate, che produce fiori rosa, o la Gigante della Siberia.

Cerfoglio L’Anthriscus Cerefolium è originario della Russia e del Medio Oriente. Le sue foglie sono simili a quelle delle carote. Da noi viene usato soprattutto come alternativa al prezzemolo. Il suo sapore, infatti, è piuttosto simile, ma più delicato e ricorda anche quello dell’anice. Oltre a dare sapore, il cerfoglio fa anche bene alla salute perché è ricco di vitamina C, ferro, magnesio e carotene.

Come curarle Queste tre piante hanno le stesse esigenze: necessitano di qualche ora di luce diretta al mattino altrimenti le foglie diventano gialline. Lasciale crescere un po’ e travasale in un vaso più grande, di 16-18 cm di diametro. Sul fondo metti uno strato di pietre o argilla per evitare i ristagni d’acqua e poi riempi con torba da travaso. Annaffiale due volte alla settimana e concimale un paio di volte al mese con fertilizzanti organici liquidi a base di azoto, che favorisce la crescita delle foglie.

 

Fonte: un articolo di Irma D’Aria con la consulenza di Enrico Russino – tratto da Confidenze, 2/02/16

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *