Che cosa è la lievitazione…

Consiste nel lasciar riposare la pasta, coperta, per circa 2 ore, a temperatura costante, così il lievito produce gas e gonfia l’impasto.

L’aggiunta di un pizzico di zucchero, miele o malto d’oro (nei negozi di alimenti naturali) favorisce il processo.

Quando la pasta avrà raddoppiato di volume, va distesa con la pressione prima delle nocche e poi delle dita. La pasta è ora pronta per la cottura in forno.

Fonte: In Tavola, giugno 2010

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *