Si comincia dal pane per mangiare bene

bread-720x440Spesso ingiustamente bandito dalle diete dimagranti, il pane dovrebbe, invece, essere alla base di un corretto regime alimentare.

Questo alimento potrebbe diventare, addirittura, il miglior alleato per chi vuole perdere pero: a condizione di saperlo scegliere.

Infatti, il pane comune è un alimento relativamente calorico, perché ricco di amidi (265 calorie l’etto), ed è povero di grassi (a meno che non ne vengono aggiunti durante la lavorazione).

I prodotti da forno che sostituiscono sempre di più il pane sulle tavole degli italiani, sono, a par di peso, più calorici del classico pane.

  • In linea di massima, privilegiamo, quindi, il pane fresco alle sue varianti, anche se grissini, crackers e fette biscottate presentano il vantaggio di essere più digeribili per via di una cottura più spinta che trasforma quasi completamente l’amido in destrine.
  • Poiché sono più secchi e di formati più piccoli, il tempo di masticazione è più lungo, con la conseguente illusione di mangiare di più.

A prescindere dai gusti, fra pane bianco e con crusca (integrale), alimento base della dieta mediterranea universalmente riconosciuta come dieta sana per eccellenza, preferiamo il secondo che, grazie ad un maggiore contenuto di fibre, ci riempie più in fretta e ci dà meno calorie.

  • Invece, con i prodotti raffinati avremo tendenza ad aumentare i consumi e a superare il fabbisogno calorico giornaliero.
  • Quindi, semplificando, ad ingrassare.

Fra i pani integrali, citiamo quello di segale, detto anche pane nero, più compatto e aromatico del classico nero di frumento, è ricco di fibra e, quindi, meno calorico.

Attenzione a non esagerare: se assunta in eccesso la crusca, può limitare l’assorbimento di minerali e vitamine con un potenziale effetto irritante sul colon.

Sintesi dell’articolo di Giulia Gandolfi – fonte, La Nazione 20 dicembre 2015

La redazione di Alimentazione Sana consiglia: Moulinex OW6101 Macchina per il Pane Home Bread Baguette

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *