4 cereali da riscoprire…

Orzo perlato:
è la forma raffinata dell’orzo, più pratica da cucinare rispetto a quella mondata, cioè sottoposta alla sola decorticazione per toglierne l’involucro; l’orzo perlato è molto digeribile e adatto ai bambini per l’alto contenuto di minerali, tra cui fosforo e magnesio, ha pochi grassi, abbassa il colesterolo, è disintossicante; ideale per preparare ministre (soprattutto con lenticchie e zafferano), il tipo perlato non deve essere messo a bagno in predecenza e cuoce in 40 minuti.

Grano saraceno:
è saporito e molto nutriente, ricco di proteine, calcio e rutina (una sostanza che rafforza le arterie), il grano saraceno è adatto agli sportivi e quando fa freddo; i chicchi cuociono in 20-30 minuti e si usano per risotti e minestre di verdure (la farina per fare gnocchetti, pizzoccheri o la polenta).

Miglio:
altamente digeribile, ricco di vitamine e minerali che rafforzano i capelli e sostengono il sistema nervoso nel combattere gli stress, il miglio piace ai bambini perché ha un sapore leggermente dolce; cuoce in circa 20 minuti e si può usare al posto del riso, si presta anche per sformati, crocchette o ripieni di verdure al forno (zucchine e pomodori).

Farro:
molto resistente, non ha bisogno di pesticidi nella coltivazione; il farro possiede un alto valore nutritivo e se è integrale costituisce un’ottima fonte di carboidrati, sali minerali e fibre; i chicchi si usano per minestre, sformati e polpette, la farina, per frittelle, focacce e deliziose polentine.

Articolo tratto da: Top Salute

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *