Minestra di orzo e verza…

Se state pensando a una alternativa alla solita pastasciutta o al classico risotto, fa al caso vostro questa ricca minestra di orzo e verza. Poiché l’orzo, la più antica forma vegetale coltivata dall’uomo oltre diecimila anni prima di Cristo, si gonfia durante la cottura, questa minestra ha il potere di saziare, appagando completamente l’appetito.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 g di orzo
  • 400 g di verza
  • 1 carota
  • 100 g di porro
  • 1 mazzetto di timo
  • 2 patate
  • 100 g di speck a dadini
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

Preparazione:

  • Lavate la verza, cuocetela in acqua salata e tenetela da parte.
  • Sciacquate l’orzo. Lavate e tagliate il porro e la carota a pezzetti.
  • In una casseruola con l’olio rosolate le verdure, aggiungete l’orzo, versate un po’ di acqua, salate, aromatizzate con il timo, coprite e cuocete per 30 minuti, quindi unite la verza e le patate tagliate a tocchetti e continuate la cottura per altri 10 minuti.
  • Togliete la casseruola dal fuoco, salate, pepate e servite la minestra con lo speck tagliato a dadini e rosolato in padella.

Fonte: Di Più Cucina, n°23/2008

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *