La dieta giusta per i bambini: “Puntare sempre all’equilibrio”

merendaL’età scolare è la fase della vita in cui si determinano le abitudini alimentari di un individuo.

Pietro Antonio Migliaccio, medico nutrizionista e presidente della Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione, spiega come impostare la dieta più corretta.

«L’alimentazione dei ragazzi deve essere varia ed equilibrata, con il giusto apporto di proteine, lipidi, carboidrati vitamine e sali minerali; largo consumo di frutta e verdura; corretta utilizzazione degli alimenti di origine animale e dei formaggi (indispensabili per la formazione dei tessuti e delle ossa, preferire carne bianca e pesce); utilizzo di piatti unici, che, con l’aggiunta di frutta e/o verdura, assicurano la presenza di tutti i nutrienti e un corretto apporto di fibra; cereali integrali; utilizzo di olio extra vergine d’oliva; limitazione di zuccheri provenienti da bevande zuccherine».

Per la prima colazione sono consigliati: latte con biscotti secchi o integrali; latte o yogurt con fiocchi di cereali; yogurt con frutta fresca e pane; latte con una fetta di torta di mele; spremuta e pane con marmellata e miele.

La merenda deve essere varia e facilmente digeribile, si può alternare: un panino con prosciutto; un panino al formaggio; un panino alla marmellata; pizza bianca o rossa; biscotti; crackers; yogurt alla frutta o frutta di stagione.

I bimbi che praticano sport a livello agonistico, necessitano di un maggior apporto calorico.

Sintesi dell’articolo di Federica Cappelletti – fonte La Nazione, 27 settembre 2015

La redazione di Alimentazione Sana consiglia il libro: L’Alimentazione Sana per Bambini e Ragazzi

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *