Conoscere erbe e spezie: lo Zenzero…

Sembra una radice bitorzoluta e camosa, ma è il rizoma (la parte della pianta che cresce sottoterra) di una pianta originaria delle regioni tropicali dell’Asia; quello giamaicano è considerato pregiato.

Oltre che come spezia, è usato come aromatizzante per la preparazione di liquori e bibite come il ginger; è apprezzato per le proprietà digestive, stimolanti e antisettiche.

  • Lo zenzero si acquista fresco a pezzetti: ha scorza color sabbia e polpa soda e quasi bianca, dall’intenso profumo aromatico simile alla scorza del limone, con un retrogusto piccante. A scagliette, fettine o grattugiato, profuma piatti di carne, pesce, crostacei e verdure (per esempio, il tataki giapponese, tonno e carne con un battuto di zenzero). Prima sbucciatelo con pelapatate, poi affettatelo o grattugiatelo.
  • Sul mercato si trova anche zenzero in polvere liofilizzato, un ingrediente tipico del curry indiano come dei dolci europei di antica tradizione, o candito (in pasticceria). Sott’aceto, è servito con il sushi.
  • Oltre a quella etnica classica, lo utilizza spesso la cucina fusion, talvolta insieme all’olio di sesamo, per rivisitare le ricette di tradizione e dar loro un tocco orientale.

Fonte: In Tavola, aprile 2014

La redazione di Alimentazione Sana consiglia: Zenzero in polvere

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us