Ti abbuffi a tutte le ore: ma cosa ti dice il cervello?

fame-nervosaMangiare in eccesso è sbagliato, ma spesso dietro questa insana abitudine si nascondono ansia, depressione e instabilità emotiva.

Il frigo aperto a notte fonda, snack e salatini a tutte le ore, due giri di troppo di antipasti….è la fame nervosa, cioè l’impulso di assumere cibo, pur non avendo fame e di mangiare oltre la soglia di sazietà.

Un disturbo alimentare che ha molte cause, ma la più comune è di carattere psicologico: è dal cervello che ti arrivano questi ordini, spesso per compensare carenze di altro tipo o contrastare stimoli ambientali o interni.

Diciamola tutta: è la tua droga!

E’ stato, infatti, dimostrato che alcune combinazioni di zuccheri e grassi inducono il nostro corpo a produrre dopamina, la quale concede una sensazione di benessere nel momento stesso in cui si assume del cibo, alleviando così, stress o emozioni.

E’ perciò fondamentale capire quali sono le cause che ci portano ad abbuffarci quando il nostro corpo in realtà non ne avrebbe necessità e naturalmente una volta messe sotto la lente d’ingrandimento, combatterle.

Una delle cause di questa ‘fame nervosa’ corrisponde a una disfunzione dell’ipotalamo, quella parte del cervello che regola la sazietà in relazione al livello glicemico.

Terapeuti ed esperti di educazione alimentare consigliano di ricorrere a tecniche di rilassamento per elaborare stati di ansia e fonti di stress.

In alcuni casi, può rivelarsi una valida soluzione anche ricorrere ad uno psicoterapeuta, che ci conduca sulla strada giusta, esplorando più a fondo i nostri veri problemi.

Nei casi meno gravi si può contrastare l’impulso per mezzo di rimedi omeopatici e prodotti naturali, come il citrus aurantium e la rodiola rossa, ma anche tiglio, melissa ed angelica che alleviano gli stati d’ansia.

Fonte: Bio, luglio/agosto 2015

La redazione di Alimentazione Sana consiglia il libro: Disturbo da Alimentazione Incontrollata – di Riccardo Dalle Grave

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us