Chufamix – Veggie Drinks Maker Il primo utensile per spremere semi, frutta secca, cereali ed erbe!

img_home.e

Chufamix è il primo strumento da cucina pensato per creare spremute naturali da semi, cereali, frutta secca ed erbe.

Con Chufamix potrai divertirti a preparare bibite vegetali naturali in maniera semplice e veloce, conservando tutte le virtù nutritive e i sapori originali delle materie prime che userai. Ecco alcune possibilità:

  • succhi di frutta secca: mandorle, nocciole, noci, castagne, ecc.
  • succhi di semi: quinoa, sesamo, canapa, zucca, girasole, ecc.
  • bibite di legumi: soya, arachidi, piselli.
  • bibite vegetali di cereali: avena, riso, spelta, miglio, ecc.
  • orzata naturale di zigolo dolce*
  • fantastici frullati di frutta o verdura con frutta secca, semi o cereali
  • cocktail fantasia o nutrienti
  • succhi di verdura
  • altre creazioni gastronomiche

Chufamix img

* una bevanda rinfrescante tipica dell’alimentazione spagnola, e simile per nome, caratteri generali e uso, alle nostre orzate. ChufaMix prende il nome dallo zigolo dolce, che in spagnolo viene comunemente chiamato “Chufa”.

Ti basta solo avere in casa un frullatore o un mixer a immersione, il tuo ChufaMix®, 5 minuti del tuo tempo e la voglia di vivere un’esperienza molto diversa da quella che ti propongono le bibite industriali comunemente in commercio. Con ChufaMix… dalla Natura direttamente al tuo bicchiere!

Com’è fatto

Chufamix è stato progettato, prodotto e assemblato in Spagna ed è brevettato e tutelato come invenzione in tutto il mondo. Progettato basandosi sul concetto “Open system” (Sistema Aperto), non solo funziona con qualunque frullatore elettrico ad immersione, ma ci permette di usare la materia prima che vogliamo.

Lo strumento è composto da 4 pezzi: un recipiente, il bicchiere-filtro, un mortaio e untappo (questo serve anche come misurino per lo zucchero, per chi volesse dolcificare la bibita vegetale). Il kit Chufamix non include il frullatore né il mixer a immersione.

Tutti i materiali usati nella fabbricazione di Chufamix sono privi di componenti pericolosio anti-ecologici come BPA (Bisfenol A), PVC, bachelite, ecc. e l’apparecchio è stato progettato senza obsolescenza programmata: Chufamix, quindi, durerà molti anni se lo si usa seguendo il manuale di istruzioni.

Come si usa
Sei facili passaggi per creare la tua bevanda naturale preferita:

  1. riempire il recipiente con acqua fredda o calda, a seconda della bevanda da preparare e della stagione
  2. inserire il bicchiere-filtro nel recipiente
  3. versare nel bicchiere-filtro gli ingredienti (semi, frutta secca, cereali, erbe) previsti dalla ricetta
  4. frullare con un frullatore o un mixer a immersione a potenza minima per circa 1 minuto, muovendo il mixer dall’alto verso il basso e viceversa
  5. estrarre il bicchiere-filtro e premere con il mortaio per estrarre tutto il materiale spremuto
  6. se necessario aggiungere zucchero, miele o un altro dolcificante (si può usare il coperchio come dosatore), mescolare, e la bevanda è pronta!

 

Chufamix Big

I vantaggi di Chufamix

  • Miglioriamo in salute: Con Chufamix possiamo preparare bibite fresche che mantengono tutte le proprietà medicinali e nutritive della materia prima che si usa.
  • Risparmiamo: con Chufamix evitiamo processi industriali che fanno salire il prezzo e peggiorano il prodotto, e possiamo preparare le bibite vegetali preferite con costi molto bassi. Qualche esempio: un litro di “latte” d’avena può costare circa 25 centesimi, uno di soya 35 centesimi e l’orzata naturale di zigoli dolci 90 centesimi.
  • Proteggiamo la natura: evitando i processi industriali come l’imbottigliamento in brik o in bottiglie PET e il loro uso, eliminazione e trasporto, aiutiamo attivamente a ridurre l’inquinamento. Il consumo energetico, con i due minuti d’uso del frullatore o del mixer a immersione, è di appena 20 W.
  • Consumiamo in maniera responsabile: Chufamix permette non soltanto di sapere ciò che consumiamo, ma anche di farlo in maniera responsabile se seguiami tre punti chiave:
    1. Comprare da contadini locali o in negozi che offrono prodotti agricoli locali.
    2. Consumare prodotti provenienti da agricoltura biologica.
    3. Usare prodotti provenienti dal commercio equo; è nostro dovere abolire la schiavitù delle persone nel XXIº secolo.

Trovi il prodotto a questo link, sul Giardino dei Libri, clicca ora e guarda il video

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *