In giro per il mondo a scoprire le altre cucine. E senza glutine può diventare un valore aggiunto

2223010-barbierijpg«Ho sempre amato viaggiare e grazie a questa passione ho imparato molto più di quanto non pensassi. La curiosità di conoscere, di apprezzare sapori nuovi, di conoscere segreti grandi e piccoli che si tramandano generazione dopo generazione mi è servita a immaginare ricette, a tentare accostamenti che nemmeno avrei potuto lontanamente prevedere, se non mi fossi trovato là, dove sono capitato nel corso della mia vita da chef e da turista.

Così è stato quando mi sono spinto nel cuore della foresta amazzonica, ma anche quando in Libano ho potuto apprezzare forse la migliore cucina del Mediterraneo.

Per lo stesso motivo mi sono messo alla prova eliminando il glutine, ma senza pensare che mi potesse limitare nella creatività, ma al contrario spingendomi in territori inesplorati.

E l’esperienza aiuta: quella maturata nelle cucine dove ho lavorato sin da ragazzino, arrivando fino a conquistare sette stelle Michelin in quattro diversi ristoranti, ma anche viaggiando e ficcando il naso là dove forse molti non avrebbero mai osato».

Ricetta: Insalata di mele e pompelmo al pepe rosa con salmone marinato (ingredienti per 4 persone)

  • 500 g di filetto di salmone fresco
  • 4 mele croccanti
  • 4 pompelmi rosa
  • 1 arancia di Sicilia
  • pepe rosa
  • 40 g di sale
  • 20 g di zucchero semolato
  • aneto
  • fiori di finocchio
  • timo serpillo
  • olio e.v.o

Mescolare lo zucchero con il sale e cospargere il salmone; profumare con l’aneto e ricoprire con delle fette di arancia; lasciare marinare in frigorifero per 24 ore.

Trascorso questo tempo, pulire il pesce, asciugandolo con un panno e ricavarne dei cubetti.

Lavare le mele e ritagliare delle piccole sfere con l’apposito scavino, avendo cura di includere anche una parte della buccia; pelare i pompelmi eliminando tutta la pellicina bianca; liberare gli spicchi e tagliarli a metà; insaporire con il pepe.

Disporre la frutta in un piatto fondo, sormontare con qualche cubetto di salmone marinato e guarnire con fiori di finocchio e timo; completare con un filo d’olio.

Articolo a cura dello chef Bruno Barbieri – fonte La Nazione, 12 luglio 2015

La redazione di Alimentazione Sana consiglia il libro: Squisitamente senza glutine – di Bruno Barbieri

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us