Burro, meglio light e sempre senza abusarne…

Comparato al burro classico, quello light (o leggero) possiede minor contenuto di grassi e fornisce la metà delle calorie.

Però, attenzione! Malgrado contenga meno grassi, ci sono lo stesso, e in un alto tasso: quindi, il suo consumo non è consentito a quanti hanno l’esigenza primaria di ridurre il consumo lipidico.

  • Il grasso contenuto nel burro è soprattutto di tipo saturo: per questo è sconsigliato ai malati cardiaci e con disturbi epatobiliari.

Un consiglio disinteressato?

  • Riduci il burro, anche se light, al minimo.

Non lo dimenticare.

 

Fonte: Cucina Leggera, gennaio 2009

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us