Come pulire i calamari…

Le sacche si trovano fresche e pulite dal pescivendolo o surgelate.

Se invece acquistate calamari interi, lavateli sotto acqua fredda corrente.

Eliminate le pinne laterali, staccate i tentacoli, togliete gli occhi e il becco, aiutandovi con le forbici.

Svuotate e lavate l’interno delle sacche, rivoltandole come un guanto.

Eliminate la pellicina scura che le ricopre e sciacquatele.

Riducete i tentacoli in 2-3 pezzi.

Questi ultimi sono ottimi per preparare un sugo di mare per condire pasta e riso.

Fonte: In Tavola, maggio 2013

La redazione di Alimentazione Sana consiglia: Cuciniamo il pesce

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *