Latte di mandorle…

Difficoltà: Facilissima

Tempo: 10 minuti

Ingredienti per 1 persona

  • una tazza di mandorle
  • acqua q.b.
  • qualche chicco di uvetta o altro dolcificante (opzionale)

Preparazione

  • Per prima cosa mettere le mandorle in ammollo per circa 8 ore.
  • Se vogliamo usare l’uvetta come dolcificante, ammollarla insieme alle mandorle.
  • Passate le 8 ore, scolare le mandorle e sciacquarle; se non sono già pelate, pelarle ora, dopo l’ammollo basta “pizzicarle” per far staccare la pellicina.
  • Versare tutto in un frullatore e aggiungere acqua fresca fino a coprire le mandorle.
  • Frullare per qualche minuto, finché le mandorle non sono finemente sminuzzate.
  • Versare il composto ottenuto in un canovaccio pulito o meglio ancora in un sacchetto apposito per filtrare latte di frutta secca oleosa.
  • Strizzare più possibile con le mani, raccogliendo il liquido in una ciotola.
  • Il latte di mandorle è pronto per essere usato in qualsiasi preparazione.

Note

  • Il latte di mandorle così ottenuto è una bevanda particolarmente nutriente; è un prezioso ingrediente per la preparazione di sorbetti, creme e frullati, ma anche semplicemente a colazione con i cereali. Si può facilmente aromatizzare con malti di vario tipo, estratto di vaniglia, burro di arachidi o nocciole…
  • La polpa di mandorle che rimane può essere riutilizzata in cucina in diversi modi: frullata insieme a delle olive per preparare gustosi patè, unita a dei pomodori secchi per condire la pasta, per realizzare un’alternativa al parmigiano addizionandola di sale e lievito alimentare o come ingrediente per biscotti e dolci.

 

Ricetta di AndreaIris tratta da VeganHome – libro di ricette gratuito: “Nella cucina di VeganHome”.

 

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us