Sarde ripiene gratinate

Ingredienti per 6 persone:

  • 24 sardesarde-ripiene-allarancia
  • 24 filetti di acciughe dissalati
  • 3 pomodori maturi
  • 20 g di parmigiano grattugiato
  • 20 g di pangrattato
  • prezzemolo fresco (qualche rametto)
  • 4 cucchiai d’olio d’oliva
  • sale
  • pepe
  • 172 calorie a porzione

Raccogliete le sarde in uno scolapasta e ponetelo nel lavandino sotto acqua fredda corrente.

Staccate la testa e nel rimuoverla porterete via anche parte delle viscere; aiutatevi con le dita per ripulire le restanti viscere e quindi, facendo pressione sulla parte interna della sarda, apritela, fate scorrere un dito fino alla coda, staccatela, poi, eliminate anche la lisca, facendo attenzione a non rompere la sarda.

Continuando a far scorrere l’acqua, accertatevi che non vi siano più residui sul corpo del pesce, sia lische sia squame e mettete le sarde su un piatto.

Mondate, lavate ed asciugate il prezzemolo, staccate tutte le foglioline e con una mezzaluna tritatele finemente.

Riprendete le sarde, appoggiate un filetto d’acciuga all’interno di ognuna e dopo richiudetele.

Lavate i pomodori e tagliateli a fette in senso orizzontale.

Ungete con 1 cucchiaio d’olio una pirofila adatta ad essere portata in tavola e sistematevi le fette di pomodoro, formando un unico strato.

Cospargete i pomodori con il trito di prezzemolo, irrorate con l’olio rimasto, salate e pepate.

Adagiatevi sopra le sarde e coprite con il formaggio mescolato al pangrattato.

Mettete in forno già caldo a 190°C per circa 20-25 minuti.

Estraete, al termine della cottura, la pirofila dal forno e lasciate riposare le sarde per 5 minuti prima di servire in tavola.

Fonte: Cucinare bene spendendo poco, marzo 2013

La redazione di Alimentazione Sana consiglia il libro: Il pesce povero diventa chic……..

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *