Soia per la fluidità del sangue…

Questo legume “asiatico”, ricchissimo di proteine e consigliato a chi non mangia carne e pesce, contiene un nutriente prezioso per il cervello: la colina.

  • «Questa sostanza, simile alle vitamine del gruppo B, è il precursore dell’acetilcolina, un neurotrasmettitore che gioca un ruolo di primo piano nei processi di apprendimento e memorizzazione», spiega il Dottor Ascanio Polimeni.

Cuore sano in un fagiolo
«Un altro suo pregio è quello di mantenere i grassi in soluzione nel sangue», aggiunge la dietologa Diana Scatozza.

  • «In altre parole impedisce che si depositino sulle pareti delle arterie ostacolando la circolazione. La colina riduce anche il livello di colesterolo “cattivo” Ldl. È quindi utilissima per garantire il regolare afflusso di ossigeno al cervello».

Punta sui prodotti bio
La colina è presente nei fagioli di soia, nei suoi derivati (come il tofu) e nei germogli.
«Quando vai al super o nei negozi di alimentazione naturale non cercare il contenuto di colina sulle etichette nutrizionali, perché non è mai indicato», afferma la dottoressa Scatozza.

«Controlla invece che si tratti di prodotti biologici certificati (devono avere un marchio di certificazione): avrai la sicurezza che sono privi di organismi geneticamente modificati e di pesticidi o di altre sostanze chimiche».

 

Fonte: Starbene Collezioni, n°15 2007

 

 

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *