Più pomodori, meno grassi nel sangue…

Sono i soliti giapponesi ad aver scoperto una virtù importante dell’italianissimo pomodoro, che ormai in tutto il mondo, nonostante sia di origine americana, viene associato alla celebre dieta mediterranea.

  • Una ricerca ha scoperto che il licopene, sostanza contenuta nel pomodoro, aiuterebbe a regolarizzare l’attività del fegato e a rinforzare le ossa, controllando il livello di grassi nel sangue.

L’assunzione regolare, associata a uno stile di vita sano, potrebbe dunque essere un’arma in più nella prevenzione delle malattie cardiovascolari e dell’obesità, che oggi anche in Italia colpisce in modo crescente bambini e adolescenti.

 

Fonte: Natù, maggio 2013

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *