Cibo ed emozioni: il parere dell’esperto!

Consapevolezza del corpo e del cibo.

L’intestino è paragonabile a un vero e proprio cervello, per questo è così sensibile a emozioni e preoccupazioni.

Capita che nei periodi di maggiore stress una parte di esso, il colon, diventi “irritabile” e provochi dolori, gonfiore, irregolarità.

Per di più con il tempo certe problematiche tendono ad acuirsi.

  • Per cui ben vengano esercizi di rilassamento mentale.Non deve mancare l’esercizio fisico giornaliero, però. Anche solo una bella passeggiata.

Tuttavia è soprattutto necessaria una maggiore “consapevolezza” alimentare. Il metabolismo dopo i 50 cambia, quindi è importante capire come aiutarlo.

E le fibre hanno un ruolo decisivo, per questo è consigliata un’alimentazione che ne sia ricca: frutta, verdura e cereali integrali.

  • Da preferire, inoltre, le carni bianche il pesce azzurro, legumi e uova.

Naturalmente bisogna ricordarsi di bere molta acqua, senza gas.

 

Un articolo della Dott.ssa Francesca Nappi, esperta di nutrizione –Tratto da Victoria, marzo 2015

 

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *