Un cartoccio di castagne: altro che pane dei poveri!

Un cartoccio di castagne: altro che pane dei poveri!

Bollite, arrostite, essiccate oppure cotte al forno, questi frutti profumano di autunno e sono fonte di sostanze nutritive, come vitamine, sali minerali

Considerata un piccolo tesoro per la salute, la castagna ha una composizione molto simile ai cereali, perché contiene soprattutto carboidrati complessi, cioè amidi. «Non a caso, in passato veniva definita il “pane dei poveri”, visto che se ne poteva ricavare una farina gustosa e nutriente, alla portata di tutti», racconta la dottoressa Eleonora Conti, biologa nutrizionista (www.eleonoracontinutrizionista.it).

È anche ricca di ferro, 0,9 milligrammi ogni 100 grammi: un quantitativo che può apparire modesto, ma in realtà considerevole per contrastare l’anemia.

«Piuttosto elevato, poi, è il contenuto di acido folico: nel Medioevo ci si era già resi conto delle proprietà antiabortive di questo frutto, che in gravidanza può effettivamente supportare mamma e bambino».

Altri elementi da non sottovalutare sono le vitamine del gruppo B (tiamina, riboflavina, niacina), necessarie per molteplici funzioni nell’organismo, tra cui la buona salute del sistema nervoso periferico e centrale: «Per la maggior parte, queste vitamine sono presenti in alimenti di origine animale, come fegato, carne e uova, che apportano anche molti grassi. La castagna rappresenta una valida alternativa, perché il contenuto lipidico è piuttosto basso».

 

Addio ai crampi

Le castagne sono ricchissime di potassio, che aiuta a prevenire i crampi muscolari e tiene sotto controllo la pressione arteriosa. Non manca nemmeno il prezioso fosforo.

 

Fonte: estratto da un bel servizio di Paola Rinaldi su Benessere, novembre 2019 – con la consulenza di Eleonora Conti, biologa nutrizionista
Fonte immagine: https://www.agrodolce.it/2019/10/28/modi-per-cuocere-le-castagne/

 

FARINA DI CASTAGNE BIO 500 GR ITALIA
€6,99
Acquistala ora da questo link

 

Be Sociable, Share!

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *