Bocconcini di frittata con il lardo…

Bocconcini di frittata con il lardo…

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 uova
  • 12 fettine di Lardo di Colonnata
  • 400 g di patate a pasta gialla
  • 50 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 4 bacche di ginepro
  • 1 ciuffetto di timo
  • 20 g di burro
  • sale e pepe in grani
  • 270 cal/porzione

Preparazione:

  • Cuocete le patate. Lavate le patate e lessatele con la buccia per circa 40 minuti. Scolatele, fatele raffreddare, sbucciatele e tagliatele a dadini. Sgusciate le uova in una ciotola e sbattetele con poco sale, il parmigiano reggiano e le patate.
  • Pestate le bacche. Mettete le bacche di ginepro con qualche granello di pepe in un
    piccolo mortaio e pestatele per frantumarle. Unite le foglioline di timo e sminuzzatele.
  • Fate la frittata. Fate fondere il burro in una padella antiaderente, appena comincerà a spumeggiare versate il composto di uova, lasciatelo cuocere a fuoco moderato finché si sarà in parte rappreso. Quindi, aiutandovi con un coperchio, girate la frittata, fatela scivolare delicatamente nella padella e cuocetela dall’altro lato.
  • Completate. Trasferite la frittata su carta assorbente da cucina e, tamponatela, per eliminare l’unto in eccesso. Poi sistematela su un tagliere, dividetela in 12 rettangoli, mettete su ciascuno una fettina di lardo e spolverizzatela con un po’ del trito aromatico preparato. Servite subito.

 

Il lardo di Colonnata IGP
Prende il nome da Colonnata, un paesino nei pressi Carrara, in Toscana. Il lardo (cioè lo strato di grasso della schiena del maiale) profumato con sale, pepe, aglio, salvia e rosmarino tritati, viene stagionato per 6 mesi nelle conche, ovvero in vasche scavate in blocchi di marmo. Una specialità preparata secondo un’antica ricetta sopravvissuta nel tempo.

 

Fonte: una ricetta tratta da un vecchio numero di In Tavola, ottobre 2010

Fonte immagine: https://www.metegolose.com/salumi/lardo-colonnata/

bacche di ginepro 1 Kg
€22,90
Acquistale ora da questo link

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *