Alla scoperta degli errori alimentari degli adolescenti…

Risultati immagini per fast food

Gli adolescenti che si stipano nei fast food non si riconoscono nella tradizione alimentare nazionale e hanno gettato alle ortiche quella dieta mediterranea che gli americani (inventori dei fast food) invece ci invidiano.

  • Mentre negli Stati Uniti, autorevoli riviste mediche (come il “New England Journal of Medicine”) ipotizzano che la dieta mediterranea sia la più indicata per prevenire infarto cardiaco e ictus cerebrale, gli adolescenti italiani rinnegano gli alimenti base della sana tradizione nazionale e scoprono il fast food.

Proposti come modo giovane di mangiare, tali locali raccolgono grandi consensi, soprattutto tra i teenager. Hamburger e patatine fritte, birra e bibite gassate sono i prodotti che vi si consumano abitualmente. Occorre però fare attenzione.

La dieta dei fast food spesso è ipercalorica e ricca di grassi animali, ma povera di carboidrati; iperproteica, con eccesso di proteine animali; scarsissima in fibra grezza e ipovitaminica.

Gli alimenti regolatori, frutta e verdura, non compaiono neppure in minima parte. Tale regime alimentare predispone perciò a molte malattie cronico-degenerative, come l’obesità, il diabete, l’ipercolesterolemia, l’aterosclerosi, le malattie cardiache in generale. Per non parlare dei disturbi più immediati come acne, stitichezza e precoce cellulite.

E allora?

  • Ritorniamo dunque alla sana dieta mediterranea, a base di pasta, pizza, olio di oliva, pesce, legumi, verdura e frutta, per la salute e la bellezza del nostro corpo.

 

Fonte: tratto dal libro “Principi di Scienza dell’Alimentazione”, di Graziella Castelli, Paola Paradisi

Be Sociable, Share!

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *