Albicocche: ricche di beta-carotene, ferro e fibra solubile!

Immagine correlata
Benefici
  • Ricca di beta-carotene antiossidante
  • Regola la pressione
  • Ricca di fibra solubile
  • Buona fonte di ferro
Principali valori nutritivi (per 50 g di albicocche disidratate)

Kilocalorie          94      Fibra (g)             3,9
Kjoules               402     Ferro (mg)             2
Caroteni (mcg) 323      Potassio (mg)    940

Fresche o disidratate, le albicocche hanno un bellissimo colore, sono dolci e sane. Quelle fresche sono ricche di beta-carotene, mentre quelle disidratate sono ricche di potassio.

PROPRIETÀ TERAPEUTICHE E NUTRITIVE
  • Molto ricca di betacarotene
    Le albicocche fresche colore arancio scuro sono più ricche di beta-carotene. Gli alimenti ricchi di questo antiossidante sono correlati a rischi minori di malattie cardiache, ictus, cataratta ed alcuni tumori.
  • Le albicocche disidratate sono ricche di potassio
    Un apporto maggiore di potassio rispetto a quello medio della dieta occidentale aiuta a regolare l’ipertensione arteriosa.
  • Ricca di fibra solubile, che stabilizza la glicemia e fa bene in caso di stipsi
    Vari studi hanno dimostrato che un’alta assunzione di fibra solubile stabilizza i livelli ematici di zuccheri e quindi di energia poiché rallenta la digestione. Le albicocche disidratate, in particolare, prevengono e curano la stipsi.
  • Previene la carenza di ferro
    Una scarsa assunzione di ferro è la causa più comune di astenia e debolezza.
Quanto mangiarne

Mangiate albicocche fresche e disidratate a volontà. Una manciata di albicocche disidratate (circa 40 g) forniscono all’incirca il 20% del fabbisogno quotidiano di potassio consigliato agli adulti e più del 10% del fabbisogno di ferro per donne in età riproduttiva e circa il 20% per gli uomini. Associate le albicocche disidratate a cibi ricchi di vitamina C per migliorare l’assorbimento di ferro.

Nota importante
Se le albicocche disidratate sono colore giallo o arancio brillante, significa che è stata aggiunta anidride solforosa, che può provocare reazioni nei soggetti asmatici. I noccioli possono essere nocivi.

IN CUCINA
Scelta e conservazione

Acquistate frutti sodi e di un bel colore arancio perché contengono più beta-carotene. Le albicocche disidratate senza zolfo perdono gran parte del beta-carotene. Le albicocche semi-disidratate “pronte per l’uso” possono contenere più conservanti di quelle disidratate.

Cucina e consumo

Cuocete poco le albicocche fresche e mature. Quelle disidratate dovrebbero essere cotte in due fasi. Portate a ebollizione per 5 minuti e scolatele: così eliminerete gran parte dei conservanti. Ricopritele con acqua fresca, portate a ebollizione e fate bollire per altri 20 minuti o finché molli. La cottura non distrugge il carotene.

A questo link, trovi molti altri articoli/ricette con le albicocche

 

Fonte: tratto dal libro di Miriam Polunin “Curarsi con il cibo”

Albicocche Essiccate Biologiche
Albicocche Essiccate Biologiche
9,66 €
Acquistalo su SorgenteNatura.it

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *