Ho 52 anni e il colesterolo un po’ alto. Vorrei seguire un’alimentazione corretta. Può consigliarmi quali sono i cibi da privilegiare?

Risultati immagini per cereali

La dieta mediterranea è un aiuto per difendersi dall’ipercolesterolemia.

  • Verdura, cereali e legumi sono amici del cuore; il colesterolo, infatti, è presente solo negli alimenti di origine animale.

La colesterolemia è influenzata dal tipo di grassi presenti nella dieta: quelli saturi, di origine animale, ne provocano l’aumento, mentre quelli insaturi, di origine vegetale, possono abbassarla.

  • Sono da evitare burro, lardo, strutto a favore di oli polinsaturi o monoinsaturi come l’extravergine di oliva o di semi (soia, girasole, mais, arachidi). Anche l’olio di riso ha proprietà anticolesterolo.

Insaccati, formaggi e uova contengono quantità elevate di grassi che influenzano negativamente il tasso di colesterolo. Attenzione anche al tipo di latte e latticini: è indicato il latte scremato o parzialmente scremato.

Preferire il pane integrale, proprio per il suo maggior contenuto di fibra, così come la pasta e il riso. Il pesce, per la composizione del suo grasso, può essere consumato due-tre volte alla settimana. La carne, rossa e bianca, può fare parte della dieta.

 

Fonte: una risposta della dottoressa Claudia Delpiano, dietista del Centro per i disturbi alimentari del Policlinico San Pietro di Ponte San Pietro (Bg), Gruppo ospedaliero San Donato – su Viversani e Belli, 24/03/17

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *