Troppo zucchero nascosto nei cibi dei nostri bambini…

Risultati immagini per lo zucchero occulto nei cibiGiorni fa l’American Heart Association ha pubblicato su ‘Circulation’, le nuove linee guida relative agli zuccheri: nessuno zucchero deve essere somministrato a bambini al di sotto dei due anni, perché il viaggio verso il diabete e l’infarto inizia in età giovanissima.

  • Fino a 18 anni, poi, la quantità di zucchero dovrà essere molto esigua; dopo i 18 anni si potrà arrivare ad un massimo nella giornata di 25 grammi al giorno, cioè 5 cucchiaini.

Per le mamme attente sostituire lo zucchero col miele sarà facile; difficile sarà scoprire lo zucchero occulto nei vari alimenti.

Ad esempio, pochi sanno che:

  • una bevanda gassata può contenerne anche 9 cucchiaini;
  • una merendina 6;
  • un ghiacciolo 7;
  • uno yogurt 3.

Quindi, una piccola cena, con simili bevande, un dolce banale e un caffè, già ci offre circa 15 cucchiaini: pazzesco.

Quindi, abusare in zucchero può a lungo andare favorire l’insorgenza di diabete e patologie coronariche.

E lo zucchero di canna? Cambia qualcosa solo dal punto di vista della ecologia, ma non delle calorie.

Cosa usare quindi? Beh, un solo cucchiaino di zucchero nel latte o nel caffè non fa proprio male a nessuno e quindi siamo sereni; importante, invece, è allontanare dalla dieta dei nostri ragazzi lo zucchero nascosto.

  • Per il resto, se possiamo, usiamo il miele, nei dolci, sulle fette biscottate, nel latte della colazione; oltre a dolcificare ha un fortissimo potere antinfiammatorio.
  • Uno studio di due anni fa della Pennsylvania State University, affermò che per la tosse dei bambini, 1 tazza di latte con 2 cucchiaini di miele alla sera funziona molto di più di tanti sciroppi antitussivi comunemente in commercio.

Sintesi dell’articolo del dottor Ciro Vestita – fonte La Nazione, 2 ottobre 2016

La redazione di Alimentazione Sana consiglia il libro: Il Miele di Manuka e le sue straordinarie proprietà curative naturali…..

Alimentazione Sana

Un pensiero su “Troppo zucchero nascosto nei cibi dei nostri bambini…

  1. Assolutamente vero! Lo zucchero è il nemico numero uno della dieta alimentare di bambini e di adulti. Studi scientifici hanno avuto modo di sottolineare come il nostro corpo ne rimanga quasi “assuefatto” avendo effetti simili alla dipendenza. Più che mai oggi vi sarebbe bisogno di una corretta educazione alimentare, e questo ruolo spetta ai genitori. Limitare il consumo di bevande e dolciumi è sicuramente un primo approccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *