Come fare conserve di frutta e verdura sicure?

Ecco alcuni consigli utili per tenere alla larga batteri e altre sostanze tossiche.

  • Scegli vegetali di stagione e utilizzali entro 6-12 ore dall’acquisto. Dopo averli puliti bene, scottali qualche secondo in una soluzione di acqua e aceto in parti uguali: serve a ridurre il rischio di proliferazione batterica.
  • Cuoci in pentole di acciaio: con quelle di alluminio o rame, soprattutto se a contatto con alimenti acidi (per esempio. pomodori), si rischia la migrazione di metallo nel cibo.
  • Usa barattoli di vetro, dopo averli sterilizzati. Riempili (lascia un piccolo spazio “vuoto” tra il cibo e il coperchio), poi chiudili ermeticamente, quindi pastorizzali: vanno sistemati capovolti dentro una pentola piena di acqua fredda (assicurati che i vasetti siano completamente immersi nel liquido). Chiudi e porta a ebollizione per 20-30 minuti, se si tratta di barattoli piccoli; per 40-50, se sono da un litro o più. Toglili dalla pentola solo quando saranno raffreddati. Se premendo il centro del tappo, questo rimane rigido e non fa “click clack”, significa che si è creato il sottovuoto e che salse e marmellate si possono conservare da 6 a 12 mesi. 

 

Fonte: Starbene, 31/08/15 – Un articolo del Dott. Carmine Milione, tecnologo alimentare

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *