Orata all’acqua pazza

piatto-servito-orata-pomodoriIngredienti per 4 persone:

  • 2 orate pulite da 750 g ciascuna
  • 1 piccola cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 6 pomodori maturi ma sodi
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 pizzico di peperoncino
  • 4 cucchiai d’olio e.v.o.
  • sale
  • pepe

Tuffate i pomodori in una pentola con acqua bollente per 1 minuto, sgocciolateli, spellateli, divideteli a metà, privateli dei semi e tagliateli a filetti.

Spellate la cipolla e tritatela; pulite e tritate il prezzemolo.

Squamate le orate con il dorso di un coltellino (o un pelapatate), privatele delle branchie, lavatele e asciugatele con carta da cucina (fuori e dentro).

Scaldate l’olio in una padella con lo spicchio d’aglio spellato e la cipolla, quando l’aglio comincerà a dorare, eliminatelo.

Aggiungete i pesci e fateli rosolare 2 minuti, per parte.

Sfumate con il vino, lasciatelo evaporare e regolate di sale e pepe; unite il peperoncino, i pomodori e ½ bicchiere d’acqua.

Coprite con il coperchio e proseguite la cottura per 10 minuti.

Togliete il coperchio e cuocete ancora per 5 minuti; trasferite le orate e il sugo in un grande piatto, spolverizzate con il prezzemolo tritato e servite.

Fonte: In Tavola, giugno 2011

La redazione di Alimentazione Sana consiglia: Il libro della vera cucina marinara. Ricette, tradizioni, guida alla scelta dei pesci – Paolo Petroni

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *